giovedì 24 settembre 2015

Malasanità

Un centauro si ammalò e andò al pronto soccorso a farsi curare. Il medico che lo visitò disse che non era di sua competenza, perché il centauro aveva una parte di cavallo, e quindi lo mandò dal veterinario, il quale disse che non era di sua competenza, perché il centauro aveva una parte di uomo. Fu così che il centauro morì.
La morale della favola è che l’eccessiva specializzazione non permette di vedere l’insieme.

1 commento:

  1. Scritta con Gabriele Dasso, che per quanto ne so si è dato all'ippica.

    RispondiElimina